sabato 25 gennaio 2014

Basket of the week


Buonsalve a tutti!
Buonsalve a tutti!
Come si sarà intuito dalla bassissima frequenza dei post.. il progetto di rotazione prodotti non sta andando molto bene, per svariati motivi (ecco, ci sono le scuse! XD)
La causa principale è che sto facendo la vita da pantofolaia pura (e non sono la tipa che si trucca per stare in casa, a meno che siano esperimenti)! Dopo la laurea e il conseguente trasloco, mi è venuto un attacco di pigrizia che pure un bradipo potrebbe risultare più attivo di me.
Questa immagine rappresenta appieno il grosso della mia giornata, spaparanzata a letto o seduta al pc a cazzeggiare
Un altro motivo, non del tutto irrilevante, è che questo mese di gennaio ha rappresentato per me la sospensione della terapia ormonale (con tutte le conseguenze che la sospensione dopo 11 anni può portare) e di quella dell'asma (ho il controllo la settimana prossima e sto uscendo il meno possibile per paura di venire attaccata dagli allergeni cattivi).
Altro motivo di assenza è rappresentato dal fatto che in questi giorni ha fatto un tempo non brutto, di più: proprio ieri pensavo ci mancasse poco che la mia casa, e tutto il paese, venisse trasportato a Oz.
L'unico giorno di sole (oltre oggi, che ci sono nuvole ma almeno non serve accendere la luce fin dalla mattina) è stato esattamente una settimana fa, indi per cui (ovviamente) ho fatto la traversata della Sardegna per andare a trovare il parentado che non vedevo da oltre un anno (e che potrebbe pensare voglia evitarlo come la peste, ma in realtà ciò che voglio evitare non sono loro, ma il mal d'auto: le curve di Scala Piccada, per quanto suggestive, sono dei tornanti micidiali per il mio stomaco!)
Ed ecco la mia espressione durante il viaggio e appena messo piede a terra!
Ma orsuvvia, bando alle ciance e veniamo al sodo di questo post: i prodotti usati nelle 2 settimane appena passate (dato che avevo già deciso di farne uno ogni due settimane proprio in previsione delle pochissime uscite):
Base
Per la base, visto che la mia pelle sta iniziando a "ingrassarsi un po'" (leggi "la crema per pelli secche mi sta bastando), ho messo tre opzioni di fondotinta, in modo che almeno uno andasse in contro alle mie esigenze: il fondotinta compatto Avène couvrance nella tonalità 01, estremamente coprente e con fattore di protezione 30, che mi aveva consigliato la dermatologa (da cui non sto più andando perchè non ho visto il minimo risultato), il solito mix MUFE 117 e MAC NW10 (che è un po' più leggero e secca di più la pelle rispetto all'avène), e il mattoncino di meow (ribadisco, tanto tanto amore! ♥ se riuscissi a farlo durare un po' di più sul mento, sarebbe pure meglio). Nel caso del mix dei fondi MUFE e MAC, in genere metto pure come base il That Gal di Benefit, sia per finirlo che per dare un aspetto (almeno così mi illudo) un pelino più glowy al viso (oltre per aiutare il fondo a nascondere i rossori del mento, che in genere ricompaiono dopo un paio d'ore dall'applicazione). Per quanto riguarda il contouring, la terra depottata dalla trousse di pupa del diavoletto E quella di Yves Rocher nella tonalità 01 (giusto perchè non riesco a capire se la terra di pupa stia andando a male o l'arrossamento dove la passo sia dovuto ad altro). Come fard i soliti: benetint (che si ostina a restare un po' a chiazze ç_ç), il sephora cambia-colore (che su di me è un fuxia, sempre e comunque fuxioso! Non so se in teoria si possa, ma l'ho provato pure sulle labbra e ha l'aspetto di un gloss molto molto naturale XD) e la pucchata di fard corallo in gel della essence che mi hanno regalato (che si rigenera nella notte e se ne usi uno sputo la mattina, il giorno dopo ne troverai due sputi in più!). Per quanto riguarda quelli in polvere da metterci sopra... un pescato coi glitterini dorati di sephora che dura più o meno venti secondi sulle mie guance (ma come colore mi piace un sacco, anche più del rose gold di sleek, che è troppo sbrilluccicoso su di me) e l'amore della mia vita, hervana (ormai ribattezzato fard passepartout). Come illuminanti, sempre loro: high beam di benefit e il crystalline cat in opal di meow. Per l'uso che ne faccio io (non amo l'effetto twilight, mi basta illuminare un pochino la zona degli zigomi e l'arco di cupido), basta pochissimo prodotto di entrambi, e per questo mi stanno durando veramente tanto!
Per la zona T, la cipria di furstenberg, che non mi ha convinto per nulla: se ne metto poca, divento lucida dopo un'oretta (quindi tendo a lucidarmi di più con un velo di questa cipria che non senza), se ne metto un po' di più, ho un terribile effetto pastone polveroso. Proprio per questo motivo l'ho usata due volte e poi l'ho ignorata! Sono indecisa se aspettare che la mia pelle si stabilizzi per riprovarla o buttarla immediatamente...
Occhi
Per i prodotti occhi, ho optato per altri 9 ombretti depottati da quel set di mini troussettine di Color Workshop, il reperto archeologico per l'arcata e quello nero sbrilluccicoso. Dato che non sapevo come mi sarei trovata con questi colori (e considerando che era la trousse per due settimane), ho aggiunto una palette del medioev.. di 14 anni fa chiamata "buccia di mela" (ma perché queste non scadono e le più recenti sì? O_O una cosa è certa, non mi fido a toccare il rossetto rosso e quello marrone ai lati , idem il cuoricino di fard al centro, che, al massimo, uso come ombretto nella piega!) di cui uso un bel po' di colori, il tris di lepo "prati toscani", il duo grigio-nero che mi aveva preso mia madre in slovenia e 5 jar di prodotti minerali o pseudo-minerali: un champagne dorato e un grigio-celestino di bottega verde, il red borgogna di aleguaras (aka IL rosso dei miei occhi, non fa allergia perchè senza carminio, la pigmentazione e la durata sono estremi.. unica pecca? Ha deciso di non produrlo più! ç__ç *pensa di fare una petizione per convincerla a rifarlo*) e i "cadaveri" della duochrome che sono riscita a recuperare (la piccola si è polverizzata perchè l'avevo messa nella valigia imbarcata, che ha beccato parecchie botte, visto che chimera, fireworks, veleno e mezza estate si sono sbriciolati tantissimo, per fortuna non mischiandosi tra loro perchè avevo messo un pezzo di scottex per pararli un po' di più dalle botte, e quello che sono riuscita a recuperare è finito in queste jarine). Come eyeliner il nero di maybelline, it's mambo di catrice (marroncino caldo), il blu di zoeva (fuori produzione) e il rosso della pupa golden casino. Anche le matite sono sempre le stesse: neve cosmetics melanzana, avorio e ebano, marroncino chiaro dell'essence, argento di tutto un euro, melanzana sottilissima di maybelline, mozzicone nero della pupa, bianca di bys (che non si trova in Italia), duochrome nero-blu della bourjois, copper di nyx. Come basi, la original e la sin di Urban Decay, il mozzichino della occhi-labbra di body shop al cocco, e i  Kiko long lasting stick eyeshadow 07 e 18. Come mascara, sempre i soliti (sono da finire!): maybelline nero, clinique bottom eyelashes nero, YSL prugna-borgogna, kiko marrone, Yves Rocher blu. Tutti quanti (tranne il bottom lashes di clinique) stanno diventando sempre più corposi, il nero, il marrone e il prugna stanno cominciando a lasciarmi un po' di antiestetica (e dolorosa se finisce dentro l'occhio) polverina se li tengo addosso per più di 3-4 ore (cioè quasi sempre quando mi trucco XD), quindi... muovetevi a finire! XD Il blu, invece, è ancora in piena forma, ma non mi fa impazzire come effetto: è estremamente naturale e se provo a farne più passate mi attacca le ciglia. Ringrazio di averlo ricevuto in omaggio, altrimenti avrei mozzicato il tubetto in preda alla frustrazione (come è successo ad un altro oggetto di vita quotidiana, NON makeupposo >_>). Ah, già! Stavamo scordando il correttore: sempre loro, essence e bottega verde. Per pigrizia e volontà di finirli, non li sto sostituendo, ma inizio a sentire la mancanza dell'erase paste 01. ç_ç
Per le sopracciglia, inutile dirlo, il solito kit di benefit (e quando sono di fretta la strut di MAC, che è sapientemente nascosta in borsetta, o la maybelline prugna)
Labbra (..e fu così che, andandosene la luce, servirono le foto col flash!)
Per queste due settimane ho previsto quattro rossetti (cosmo di MAC, 20 di Rimmel Kate Moss, Magnetism di Illamasqua, lip stain di Sephora), due gloss (marroncino rosato di cui non ricordo il nome e quello Kiko che ormai ho lì da un mese), matita ghost di euphidra, due matite nude (una del negozio tutto 1 euro e una di Avon in mystery mauve), quella di deborah, le due long lasting di pupa e i lip art di Euphidra.

COME SONO ANDATA 
Come dicevo prima, mi sono truccata molto poco, non sono riuscita a giocare con tutti i colori occhi e sulle labbra sono stata comunque selettiva (dopo l'ennesimo look rovinato da una art pencil, che mi ha fatto uscire screpolature anche dove le labbra erano idratatissime, ho iniziato a evitarle). Oltre ai motivi detti sopra, devo ammettere che l'assenza della terapia cortisonica ha mostrato i suoi effetti non solo per quanto riguarda la mia respirazione, ma anche sulla pelle: alcuni prodotti mi hanno fatto gonfiare gli occhi, ossia gli ombretti sul rosso della palette buccia di mela e almeno uno (avendoli usati tutti e tre nello stesso look non riesco a capire se sia uno, due o tutti e tre) tra chimera, fireworks e mezza estate. ç_ç Tra l'altro, proprio due giorni fa, ho usato l'eyeliner rosso di pupa e, a mezza giornata, l'ho "ravvivato" con la kiko kajal pencil 104: MAI L'AVESSI FATTO! ç_ç Gli occhi hanno iniziato a pizzicarmi e si sono gonfiati seduta stante, e ho ancora gli occhi gonfi, sembra che abbia pianto! ç__ç (e non accennano a sgonfiarsi! ç_ç) Se non fosse che ho il divieto assoluto di introdurre cortisone fino al 29 che ho la visita, penso che almeno 1 mg di bentelan l'avrei preso già l'altroieri sera!

BEAUTY PER LE PROSSIME DUE SETTIMANE
Memore di quanto accaduto (e non ci vuole molto, basta vedermi allo specchio! ç_ç), per queste due settimane ho deciso di optare per qualcosa di meno a rischio. Vediamo ora il contenuto del beauty nel dettaglio.
Base
Per la base confermo i fondotinta, il primer viso, gli illuminanti e i fard non compatti. Come terra ho lasciato l'unica che sicuramente non è ancora scaduta (nel senso che non ha ancora superato il PAO) di Yves Rocher. Per i fard compatti ho deciso di cambiare un po' mettendo Naked Rose di Illamasqua e Aurora di Euphidra (di cui ormai non sporgono più i quadratini): sono più comode da portare in giro qualora volessi farlo (quella di euphidra ha pure lo specchietto) e con loro vado sul sicuro, visto che mi piacciono parecchio e finora non mi hanno mai fatto allergia. Come cipria, ho deciso di nascondere nel cassetto la Furstenberg e tornare alla bb powder di maybelline, sapientemente spostata in un packaging shiseido quando si  distrutto il suo (e senza neanche cadere, semplicemente a furia di aprirla e chiuderla!). Dalla foto dubito si possa scorgere, ma è parecchio scavata. Non è tra le mie preferite (che restano marcate Neve Cosmetics) ma è pratica da portare in borsetta in caso mi lucidi (visto che la pelle è ancora instabile nella sua nuova e da tempo sconosciuta produzione di sebo).
Occhi
Per gli occhi, ho dovuto optare per scelte "sicure": fino al 29 evitiamo il carminio come la lebbra: andrò di look iperminimal, al massimo usando l'ombretto in polvere di bottega verde o l'amato aleguaras (e ovviamente il reperto archeologico SOLO ED ESCLUSIVAMENTE nell'arcata sopraccigliare, non si deve avvicinare manco per sbaglio alla palpebra mobile) e le solite due basi di UD (evitando tutti gli altri prodotti cremosi) o il tris di lepo. Anche per le matite, posso andare tranquilla con le due nuove di neve cosmetics, cincillà e vanità, e con la solita avorio. Cercherò di evitare il nero e il marrone, si sa mai. Se non avessi le ciglia che partono nere e finiscono bionde, eviterei volentieri il mascara, ma non posso. Una cosa è certa: eviterò l'YSL, che sicuramente contiene carminio, e userò quasi esclusivamente il maybelline (non ho mai avuto problemi con sta marca).
Dopo il 29 dovrei tornare ad una terapia (o cmq potrò usare il cortisone a bisogno), quindi azzarderò un po' di più (ma mica tanto! XD): UD Naked 2 (per i look rapidi ci sta sempre bene), persisto con i superstiti della duochrome (per capire se almeno uno non mi fa allergia), e aggiungo una palettina di tre ombretti cremosi chiari (che però mi fanno le pieghe) di avon: l'obiettivo è trovare un modo per usarli senza avere effetti antiestetici (se non ci riesco, tutto nella pattumiera senza pietà! U_U) al long lasting di kiko 07. Restano le matite prugna-melanzana, bianca, argento, nera di pupa, marrone e quella al profumo di cocco di body shop. So già che sentirò la mancanza della copper e dell'eyeliner rosso di pupa, ma DEVO resistere! ç_ç. Tra i mascara ho levato solo il blu, visto che sono stati rimossi anche eyeliner blu di zoeva e matita duochrome nero-blu di bourjois. Confermiamo anche gli eyeliner in gel, amici fidati nei look minimal (soprattutto il nero, col catrice ci metto di più a fare una linea decente). Per le occhiaie e le sopracciglia sempre i soliti noti.
Labbra (e anche qua è servito il flash perchè è stata fatta subito dopo la foto dei prodotti labbra delle due settimane passate)
Riduciamo un po' pure qua, giusto perché ho messo prodotti con cui SO di essere monotona. Come colori "forti" (e lo mettiamo tra virgolette perché chi mi conosce SA che per i miei gusti non lo sono particolarmente! XD) i Rimmel Kate 09 (che al tempo del mio maldestro tentativo di imitare QUESTO look di Misato, non so perché, ero convinta fosse 60! XD) e 20. Come colori da tutti i giorni abbiamo un Maybelline color sensational in 190 (brilliant cherry), che è forse il rossetto più utilizzato (soprattutto considerando che era a casa dei miei, dove stavo massimo 30 giorni all'anno!) e il magnetism di Illamasqua, come rossetto "triste" un Pink di Lavshuca (marca giapponese) che uso più come burrocacao o se esco dalla confort zone con gli occhi. Come gloss, il solito senza nome marroncino-labbra (che nonostante tutto mi piace, anche se so che non è tra quelli che mi stanno meglio) e una new entry: avon orchid swirl. Come matite, ho deciso di essere più sincera con me stessa: è inutile imporsi di usare cose con cui non ti trovi, quindi via la deborah (usata UNA volta le altre volte) e le lip art, restano tutte le altre, ANCHE la avon mystery mauve, che è stata crudelmente separata dal fidanzato ufficiale, cosmo di MAC (voglio fare esperimenti con lei, la nude del tutto 1 euro e Pink di Lavshuca).

Come andrà stavolta? 
Ai posteri l'ardua sentenza
Intanto ringrazio chi avrà voglia di leggere questo post e auguro a tutti (anche chi ci finirà per caso e vedrà solo quest'ultima parte) un buon prosieguo!
Il vostro catorcio ambulante
Hikaru